Luigi Rolando

(1773-1831)

Laureatosi a Torino nel 1793, nel 1804 è nominato professore di Anatomia presso l'Università di Sassari. Con la Restaurazione e il ritorno dei Savoia in Piemonte, gli viene affidato l'insegnamento di Anatomia a Torino ove si impegna nell'arricchimento delle collezioni del Museo Anatomico.


Grazie all'esperienza maturata frequentando la scuola di ceroplastica fiorentina tra il 1805 e il 1807, al suo ritorno a Torino Rolando forma tecnici modellatori che realizzano gran parte delle cere anatomiche oggi esposte nel Museo.

I contributi scientifici di Rolando riguardano specialmente la neuroanatomia. Alcune formazioni del sistema nervoso (scissura centrale di Rolando, sostanza gelatinosa di Rolando) prendono da lui il nome.

Corso Massimo d’Azeglio 52 - 10126 Torino
tel. +39 011 6707797- fax +39 011 6705931
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.